ESAME DI ABILITAZIONE DEGUSTATORE UFFICIALE AIS

Qui si scrive di tutto quello che riguarda vino, birra, distillati, abbinamenti ecc.

Messaggioda Donkey il ven ago 03, 2007 3:19 pm

Salve Tex
quello di cui stiamo parlando non ? un CORSO ma soltanto un ESAME;
anzi, come dice Paleo69, Un esame di abilitazione a D.U.

Infatti potresti anche dare l?esame senza aver frequentato il giorno precedente il Propedeutico: ovvero, la ri-spiegazione di quello che si potr? trovare nel compito.

Ma quello che mi stupisce, come avevo precedentemente postato, ? che nell?esame che ti abilita ad essere Degustatore c?? soltanto un vino da degustare!!!!!

Spesso, proprio su questo forum, ho letto critiche sulle degustazioni, sentite, lette o viste.
Ma se per divenire D.U. si viene testati solo su un unico campione; allora vuol dire che Ais se le cerca!!!!!
Avatar utente
Donkey
Mezza Bottiglia
 
Messaggi: 41
Iscritto il: dom gen 14, 2007 4:03 pm
Località: Toskana

Messaggioda vinsanto il ven ago 03, 2007 9:18 pm

Sicuramente se i vini da degustare fossero due o tre, il test sarebbe forse pi? affidabile, ma non certamente determinante.

La cosa pi? importante ? che tu devi centrare il vino, e ti assicuro che non ? affatto facile.

Prima di tutto i vini oggetto della prova sono diversi e te ne viene assegnato uno a casaccio, poi non trapela assolutamente niente su che vini possono esserci ( almeno nel mio caso, in entrambi gli esami che ho fatto). Ti pu? capitare tutto e il contrario di tutto, quindi non hai punti di riferimento su cui basarti. Poi la degustazione la devi fare in un paio di minuti, che se hai le idee chiare bastano e avanzano, ma se sei incerto rischi di sbagliare per la fretta. Poi alla fine devi dare il punteggio che oltre ad essere nel range di un paio di punti del valore reale del vino, deve essere anche coerente con ci? che hai detto durante la degustazione.

In ultimo, viene tenuto in grossa considerazione il portamento, i gesti, la sicurezza che uno dimostra e la terminologia che deve essere assolutamente in linea con la didattica Ais. Poi se fai una discreta degustazione ma ti sei presentato di fronte al commissario con la mano in tasca, ci sono molte probabilit? che quando ti arriva la lettera a casa, possa portare un esito negativo.



Comunque ? una prova da fare
Ognuno è ?..... quel che mangia......e beve.
Avatar utente
vinsanto
Melchior
 
Messaggi: 733
Iscritto il: lun giu 26, 2006 12:39 pm
Località: San Giovanni Valdarno AR

Messaggioda TEX il sab ago 04, 2007 10:12 am

Ciao Donkei,per me non ? il campione in pi? all'esame che ti aiuta o ti fa crescere come D.U......si vero se ce ne fossero 2/3 sarebbe pi? completo,ma penso che la toria sia altrettanto fondamentale,il fatto che oltre ad avere un buon naso ci deve essere una buona preparazione e una buona conoscenza dietro le spalle.........Altrimenti si rischia ad avere una commissione di degustazione di 35 persone che ti va a premiare un Soave classico che di GARGANEGOSO non ha assolutamente un c....o ma con profumi esorbitanti di foglia di pomodoro in poche parole sauvignon 90%......pu? essere il vino pi? buono del mondo ma non chiamatelo Soave altrimenti quel minimo di tipicit? che ci resta la perdiamo per strada.....(un piccolo sassolino che dovevo togliermi) :evil: .......non c'? l'ho con te..... :wink:


GRANDE VINSANTO,come stai? viva la Toscana
ma sopretutto W LA GARGANEGA
Avatar utente
TEX
Magnum
 
Messaggi: 198
Iscritto il: lun giu 26, 2006 9:00 pm

Messaggioda BLACK DOG il sab ago 04, 2007 2:48 pm

massj ha scritto:Sono indeciso se farlo o meno.

Cosa significa a livello di formazione e acculturamento personale diventare degustatori ufficiali?

In cosa siete cambiati dal giorno prima al giorno dopo?


Non cambia perffettamente niente se non la tua posizione all' interno dell' AIS e la possibilit? ddi diventare relatore.
Come ha gi? detto qualcuno il naso rimane lo stesso.
E' un esame molto duro; da ccui non impari nioente se non a sciorinare a menadito la scheda degustativa e ad approfondire di pi? le materie del primo corso, specialmentee enologia e scheda degustativa.
Ho atteso quasi tre mesi il verdetto.
Il cielo e la terra sono inumani; trattano i diecimila essere come cani di paglia.( Lao-Tzu)
E gli dei morirono dal gran ridere quando udirono un dio che diceva:"Vi è un solo dio! Non avrai altro Dio accanto a me"(F.Nietzsche)
Avatar utente
BLACK DOG
Tonneau
 
Messaggi: 4281
Iscritto il: sab nov 25, 2006 5:08 pm

Messaggioda BLACK DOG il sab ago 04, 2007 2:52 pm

TEX ha scritto:Ciao Donkei,per me non ? il campione in pi? all'esame che ti aiuta o ti fa crescere come D.U......si vero se ce ne fossero 2/3 sarebbe pi? completo,ma penso che la toria sia altrettanto fondamentale,il fatto che oltre ad avere un buon naso ci deve essere una buona preparazione e una buona conoscenza dietro le spalle.........Altrimenti si rischia ad avere una commissione di degustazione di 35 persone che ti va a premiare un Soave classico che di GARGANEGOSO non ha assolutamente un c....o ma con profumi esorbitanti di foglia di pomodoro in poche parole sauvignon 90%......pu? essere il vino pi? buono del mondo ma non chiamatelo Soave altrimenti quel minimo di tipicit? che ci resta la perdiamo per strada.....(un piccolo sassolino che dovevo togliermi) :evil: .......non c'? l'ho con te..... :wink:



Credo cche sia, purtroppo, un male comune vedi commissioni di degustazione DOC e DOCCG che penalizzano un campione di Barolo solo perch? leggermente velato e ne promuovono altri che di tipicit? e territorialit? hanno ben poco.
Che poi prendono puntualmente oltre 90/100 sulle guide.
Ma il problema siamo noi caro Tex... :roll:
Il cielo e la terra sono inumani; trattano i diecimila essere come cani di paglia.( Lao-Tzu)
E gli dei morirono dal gran ridere quando udirono un dio che diceva:"Vi è un solo dio! Non avrai altro Dio accanto a me"(F.Nietzsche)
Avatar utente
BLACK DOG
Tonneau
 
Messaggi: 4281
Iscritto il: sab nov 25, 2006 5:08 pm

Messaggioda andytally il sab ago 04, 2007 5:44 pm

BLACK DOG ha scritto:
TEX ha scritto:Ciao Donkei,per me non ? il campione in pi? all'esame che ti aiuta o ti fa crescere come D.U......si vero se ce ne fossero 2/3 sarebbe pi? completo,ma penso che la toria sia altrettanto fondamentale,il fatto che oltre ad avere un buon naso ci deve essere una buona preparazione e una buona conoscenza dietro le spalle.........Altrimenti si rischia ad avere una commissione di degustazione di 35 persone che ti va a premiare un Soave classico che di GARGANEGOSO non ha assolutamente un c....o ma con profumi esorbitanti di foglia di pomodoro in poche parole sauvignon 90%......pu? essere il vino pi? buono del mondo ma non chiamatelo Soave altrimenti quel minimo di tipicit? che ci resta la perdiamo per strada.....(un piccolo sassolino che dovevo togliermi) :evil: .......non c'? l'ho con te..... :wink:



Credo cche sia, purtroppo, un male comune vedi commissioni di degustazione DOC e DOCCG che penalizzano un campione di Barolo solo perch? leggermente velato e ne promuovono altri che di tipicit? e territorialit? hanno ben poco.
Che poi prendono puntualmente oltre 90/100 sulle guide.
Ma il problema siamo noi caro Tex... :roll:

A forza di rompere le b...e, caro Black Dog, voglio illudermi che riusciremo, pian piano, a trasmettere a tanti la voglia di conoscere, dunque di essere, al posto della filosofia trendy dell'apparire.
Il fatto che, degustando i vini reali, un numero sempre maggiore di persone critichi in modo competente e circostanziato l'operato delle guide e/o delle commissioni di degustazione DOC e DOCG (ed aggiungo anche quelle dei Consorzi, tanto sono spesso formate dalle stesse persone) prima o poi contribuir? a produrre un cambiamento. Magari in meglio.
“....gli italiani ormai preferiscono lo spumante e il prosecco al cugino francese, lo Champagne.” Luca Zaia
http://www.asca.it/news-FORUM_SPUMANTI_ ... -ORA-.html
Avatar utente
andytally
Barrique
 
Messaggi: 2796
Iscritto il: lun giu 26, 2006 11:00 am
Località: Ferrara

Messaggioda vinsanto il dom ago 05, 2007 12:24 pm

TEX ha scritto:
GRANDE VINSANTO,come stai? viva la Toscana
ma sopretutto W LA GARGANEGA


Ciao TEX,

Tutto bene!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Sto passando le ferie assaggiando vini a ripetizione, tra Calici di Stelle, Aziende e la prossima settimana una due giorni con oltre 150 campioni da classificare.
Speriamo che di questi passi " Il dolore non superi il gusto".

Ho voglia di assaggiare un po' di Garganega.

Ciao di nuovo, Paolo
Ognuno è ?..... quel che mangia......e beve.
Avatar utente
vinsanto
Melchior
 
Messaggi: 733
Iscritto il: lun giu 26, 2006 12:39 pm
Località: San Giovanni Valdarno AR

Messaggioda jimbo69 il mar set 25, 2007 1:01 pm

Ciao a tutti,
sono sommelier da alcuni mesi e sarei intenzionato ad affrontare l'esame da D.U. non appena possibile.
Mi piacerebbe avere qualche maggiore informazione al riguardo da chi l'ha gi? superato.
Ho letto di come ? suddiviso l'esame: prova scritta 30+30+30 in un'ora e poi la degustazione del vino...qualcuno per? sa dirmi come pesano le due prove sul risultato finale ? Voglio dire...c'? un punteggio minimo da raggiungere come per l'esame di III? livello (cio? 60 con 100 punti a disposizione, 50 scritto e 50 orale) ? Quanto incide lo scritto e quanto la degustazione nell'esame da D.U. ? E' vero che anche facendo lo scritto perfetto si pu? esser bocciati se si sbaglia di oltre 2 punti il punteggio del vino ?

Grazie.

Jimbo
jimbo69
Tappo
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar set 25, 2007 12:53 pm

Messaggioda dalia il mar set 25, 2007 2:18 pm

jimbo69 ha scritto:Ciao a tutti,
sono sommelier da alcuni mesi e sarei intenzionato ad affrontare l'esame da D.U. non appena possibile.
Mi piacerebbe avere qualche maggiore informazione al riguardo da chi l'ha gi? superato.
Ho letto di come ? suddiviso l'esame: prova scritta 30+30+30 in un'ora e poi la degustazione del vino...qualcuno per? sa dirmi come pesano le due prove sul risultato finale ? Voglio dire...c'? un punteggio minimo da raggiungere come per l'esame di III? livello (cio? 60 con 100 punti a disposizione, 50 scritto e 50 orale) ? Quanto incide lo scritto e quanto la degustazione nell'esame da D.U. ? E' vero che anche facendo lo scritto perfetto si pu? esser bocciati se si sbaglia di oltre 2 punti il punteggio del vino ?

Grazie.

Jimbo


Ciao,

non ricordo esattamente come ? ripartito il punteggio minimo dello scritto ecc, qualcuno di noi ti sapr? sicuramente rispondere.
In ogni caso quello che so per certo ? che devi essere cmq molto preparato per superare lo scritto.
Per intenderci ? meglio non stare a "rosichiare" i punti.

Io sono partita subito a rispondere V/F ma se ti rendi conto che la risposta non ti viene subito inutile pensarci e meglio andare avanti.

Uguale per le risposte libere, si ci si pensa + di pochi secondi meglio andare avanti alla successiva.

Per la degustazione non ti saprei dire se ? vero che ti bocciano per soli 2 punti, tutto sommato non credo sia proprio cos?
Influisce molto oltre al punteggio che darai la coerenza con cui arrivi a quel giudizio finale.
Per esempio se al vino gli dai 90 ma fai una degustazione tutta da "abbastanza" magari il punteggio sar? anche esatto (anche se nessuno ti dir? mai quanto vale il vino in esame) ma non ? coerente con quanto hai detto prima.

Spero di esserti stata d'aiuto e cmq chiedi ancora.

A proposito, qualcuno sa se nella proprio regione/citt? la delegazione ha chiesto a breve un plurididattico? ... sono in vena di studiare :-)

--d
Speriamo che sia femmina....Si, lo ?!!! E beve bene ma MODERATAMENTE da mamma :-)
Avatar utente
dalia
Rehoboam
 
Messaggi: 322
Iscritto il: mer lug 11, 2007 12:24 pm
Località: Nairobi

Messaggioda Le Baron il mar set 25, 2007 2:40 pm

Dalia,potresti sfatare un mito?
E vero che uno puo fare l esame da degustatore ufficiale solo dopo un anno dall esame per diventare sommelier?
...but he had already gathered that the lady was an American lady, and American ladies, he knew, are often ignorant of the fundamental facts of life. (P.G.Wodehouse)
Avatar utente
Le Baron
Vasca
 
Messaggi: 7230
Iscritto il: mar mar 06, 2007 2:06 pm
Località: Cortona (AR)

Messaggioda dalia il mar set 25, 2007 2:51 pm

Le Baron ha scritto:Dalia,potresti sfatare un mito?
E vero che uno puo fare l esame da degustatore ufficiale solo dopo un anno dall esame per diventare sommelier?


Potrei sfatare un sacco di miti ma chiedimeli in altra sede ;-)

allora che io sappia non c'? alcuna regola scritta circa questa restrizione.
E' vero che nella domanda chiedono da quanto uno ? sommelier, ma questo non incide sul vincolo dell'accettazione della stessa.

E non credo che i commissari davanti a un buon compito e una buona degustazione controllino da quanti mesi uno ? sommelier.

E' cmq molto difficile che uno diventi sommelier e nello stesso anno riesca a dare esame da D.U ma pi? per un problema di tempi e logistica che altro.

Cmq se qualcuno ha informazioni pi? precise delle mie mi contraddica

--d
Speriamo che sia femmina....Si, lo ?!!! E beve bene ma MODERATAMENTE da mamma :-)
Avatar utente
dalia
Rehoboam
 
Messaggi: 322
Iscritto il: mer lug 11, 2007 12:24 pm
Località: Nairobi

Messaggioda Le Baron il mar set 25, 2007 3:33 pm

dalia ha scritto:
Le Baron ha scritto:Dalia,potresti sfatare un mito?
E vero che uno puo fare l esame da degustatore ufficiale solo dopo un anno dall esame per diventare sommelier?


Potrei sfatare un sacco di miti ma chiedimeli in altra sede ;-)

allora che io sappia non c'? alcuna regola scritta circa questa restrizione.
E' vero che nella domanda chiedono da quanto uno ? sommelier, ma questo non incide sul vincolo dell'accettazione della stessa.

E non credo che i commissari davanti a un buon compito e una buona degustazione controllino da quanti mesi uno ? sommelier.

E' cmq molto difficile che uno diventi sommelier e nello stesso anno riesca a dare esame da D.U ma pi? per un problema di tempi e logistica che altro.

Cmq se qualcuno ha informazioni pi? precise delle mie mi contraddica

--d


Grazie!
Ti chiedevo cio per il fatto che alcuni dicono che nn si puo prima di un anno,altri invece il contrario.
A me piacerebbe cercare di farlo il prima possibile.
Francamente il fatto di dover aspettare un anno mi pare proprio una str... :lol:
...but he had already gathered that the lady was an American lady, and American ladies, he knew, are often ignorant of the fundamental facts of life. (P.G.Wodehouse)
Avatar utente
Le Baron
Vasca
 
Messaggi: 7230
Iscritto il: mar mar 06, 2007 2:06 pm
Località: Cortona (AR)

Messaggioda dalia il mar set 25, 2007 3:42 pm

Da quanto sei sommelier?

Che io sappia non c'? alcun plurididattico a breve.
Credo che si andr? almeno a dicembre se non oltre.
Secondo me farai in tempo a superare la soglia di un anno e il problema non si pone.

Fammi sapere se ti servono altre info senza problemi

--d
Speriamo che sia femmina....Si, lo ?!!! E beve bene ma MODERATAMENTE da mamma :-)
Avatar utente
dalia
Rehoboam
 
Messaggi: 322
Iscritto il: mer lug 11, 2007 12:24 pm
Località: Nairobi

Messaggioda jimbo69 il mar set 25, 2007 3:45 pm

Intanto dalia ti ringrazio per la risposta...se poi qualcuno ha ulteriori info sono ben accette :)
Quello che mi hai detto ? pi? o meno quello che sapevo/immaginavo...so bene che la coerenza ? fondamentale come pure non lasciarsi punti allo scritto e non perder troppo tempo (visto quanto poco se ne ha a disposizione) se non si ? sicuri delle risposte...ero curioso di sapere se si hanno informazioni pi? certe circa la ripartizione del punteggio...di leggende ne girano tante...di sicuro si pu? sfatare quella che per fare esame D.U. si debba essere sommelier da pi? di un anno...conosco varie persone diventate sommelier in primavera e D.U. nell'autunno dello stesso anno. Il termine minimo di un anno ? fissato per fare esame da relatore...cos? come da art.5/a dello statuto: "Il Relatore AIS ? Sommelier (art. 5/A dello Statuto) da almeno un anno, ? Degustatore Ufficiale, ha frequentato il corso propedeutico di comunicazione e programmazione e ha superato lo specifico esame di abilitazione".

Ciao

Jimbo
jimbo69
Tappo
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar set 25, 2007 12:53 pm

Messaggioda Le Baron il mar set 25, 2007 5:33 pm

dalia ha scritto:Da quanto sei sommelier?

Che io sappia non c'? alcun plurididattico a breve.
Credo che si andr? almeno a dicembre se non oltre.
Secondo me farai in tempo a superare la soglia di un anno e il problema non si pone.

Fammi sapere se ti servono altre info senza problemi

--d


Da Giugno!
Vediamo,appena vengo a conoscenza di un plurididattico mi fiondo...sempre che nn lo facciano troppo lontano.
Grazie ancora per l aiuto!
...but he had already gathered that the lady was an American lady, and American ladies, he knew, are often ignorant of the fundamental facts of life. (P.G.Wodehouse)
Avatar utente
Le Baron
Vasca
 
Messaggi: 7230
Iscritto il: mar mar 06, 2007 2:06 pm
Località: Cortona (AR)

PrecedenteProssimo

Torna a Sommellerie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron